John e Solfami

John e Solfamì (Johan et Pirlouit) è una serie a fumetti belga creata da Peyo. Pubblicata a puntate sulla rivista Le Journal de Spirou dall’11 settembre 1952, la serie è stata poi raccolta in album dall’editore Dupuis dal 1954. Dopo la morte dell’autore la serie venne continuata dal 1994 scritta da Yvan Delporte e disegnata da Alain Maury, ed edita dalla Le Lombard.

La serie è di ambientazione medievale ed è incentrata sulle avventure del cavaliere John e del suo scudiero Solfami, a cavallo della sua capra, armato solo del suo mandolino a tre corde e temuto per essere stonato come una campana. All’interno della storia La flûte à six trous, (1958-1959), esordirono i Puffi, il cui successo li fece prima divenire comprimari fissi e poi ottenere una propria serie dal 25 luglio 1959. Da questo racconto venne tratta una trasposizione cinematografica nel 1976, Il flauto a sei Puffi. I due personaggi compaiono in 18 episodi all’interno della seconda e della terza stagione della serie animata dedicata ai Puffi.

La sigla è stata scritta da Jacques Zegers e Alessandra Valeri Manera, musica di Henri Seroka è cantata da Cristina D’Avena ed è stata pubblicata in “Fivelandia”, “Fivelandia collection”, “Cartoonlandia girls”, “Fivelandia 1&2”, “Fivelandia 1” e “Puffi che passione”.

Prodotto e arrangiato da Augusto Martelli
Supervisione musicale: Augusto Martelli
Registrato e mixato da Tonino Paolillo al Mondial Sound Studio, Milano
Tutti gli strumenti sono suonati dall’Orchestra di Augusto Martelli
Orchestra diretta da Augusto Martelli
Cori: I Piccoli Cantori di Milano diretti da Niny Comolli e Laura Marcora

Squilli di trombe con
campane a carillon,
si ode cavalcar.
Hurrà!

John e Solfami,
insieme a caccia di
briganti nella città blu.
Sul suo cavallo John
porta con Solfami
ovunque forza e bontà.

Ma il brigante che
sfidarli oserà
di corsa scapperà.
Ahi! Ahi!

Ed i cattivi sai
hanno paura assai
di questi nostri due eroi.

John e Solfami,
insieme a caccia di
briganti nella città blu.
Sul suo cavallo John
porta con Solfami
ovunque forza e bontà.

E poco tempo fa
qualcuno li mandò
nella città dei blu.
Perché?

Poiché un mago c’è
che vuole catturar
i buoni ometti blu,
blu, blu!

John e Solfami,
insieme a caccia di
briganti nella città blu.
Sul suo cavallo John
porta con Solfami
ovunque forza e bontà.

Squilli di trombe con
campane a carillon,
il re s’incoronò.
Hurrà!

John e Solfami,
tornati sono qui
vincenti dalla città blu.
Sul suo cavallo John
canta con Solfami,
trionfato ha la bontà!

John e Solfami,
tornati sono qui
vincenti dalla città blu.
Sul suo cavallo John
canta con Solfami,
trionfato ha la bontà!

John e Solfami,
tornati sono qui
vincenti dalla città blu.
Sul suo cavallo John
canta con Solfami,
trionfato ha la bontà!

John e Solfami,
tornati sono qui
vincenti dalla città blu.
Sul suo cavallo John
canta con Solfami,
trionfato ha la bontà!

John e Solfami,
tornati sono qui
vincenti dalla città blu.
Sul suo cavallo John
canta con Solfami,
trionfato ha la bontà!

1 thought on “John e Solfami”

I commenti sono chiusi.