L’Europa siamo noi

Cristina, l’Europa siamo noi è una serie televisiva trasmessa su Rete 4 nell’autunno 1991 in fascia preserale con protagonista Cristina D’Avena, diretta da Francesco Vicario, all’interno del programma I Cartonissimi. È l’ultima serie della saga televisiva iniziata con Arriva Cristina. La serie andò in onda dalle 19:00 alle 19:30 e, a causa del cambio di orario e di rete, ebbe un successo inferiore rispetto alle precedenti seppur registrando una media di 1.200.000 spettatori.

Inizialmente, la sigla iniziale sarebbe dovuta essere un’altra canzone (la cui base è ricorrente nella serie). Questa base, sempre composta da Carucci, sarà poi usata per la sigla dell’anime Bentornato Topo Gigio. Gli attori Adolfo Fenoglio e Grazia Migneco, che interpretavano rispettivamente lo zio Carlo e la tata nelle serie precedenti, sono apparsi come guest star nell’episodio Parenti in visita.

A differenza delle tre precedenti serie Cristina, l’Europa siamo noi era in presa diretta. Il titolo è legato all’attesa per l’inizio dell’Unione europea, previsto per il 1992.
La sigla è stata scritta da Alessandra Valeri Manera, musica di Ninni Carucci è cantata da Cristina D’Avena ed è stata pubblicata nei seguenti album, “Fivelandia 9”, “Cristina l’Europa siamo noi”, “I successi di cristina vol.2”, “Fivelandia 9&10”, “Fivelandia 9” (2006), “Arriva Cristina Story”.

Prodotto e arrangiato da Carmelo Carucci
Registrato e mixato da Bruno Malasoma a L’Isola-Medastudios, Milano
Programmazione: Piero Cairo
Tastiera e piano: Carmelo Carucci
Chitarre: Giorgio Cocilovo
Basso: Paolo Donnarumma

Sigla della serie televisiva Cristina, l’Europa siamo noi.
Edita la versione strumentale.
La base originaria per diventare la sigla del telefilm era quella della canzone Bentornato Topo Gigio,
con il titolo Evviva! Bentornata Cristina (la versione strumentale è stata usata infatti come sfondo
musicale all’interno della serie televisiva, in quanto in fase di lavorazione).

Europa unita, un sogno che diventa realtà.
Europa unita, la voce della fraternità
che tutte le frontiere abbatterà,
portando un po’ di solidarietà
nella nostra vita.
Europa unita.

…………

Europa unita, un vento pieno di novità.
Europa unita, un passo per chi guarda più in là,
su un treno pieno di opportunità
che corre sulla buona volontà,
una nuova Europa: Europa unita!

L’Europa siamo noi,
milioni di persone.
L’Europa siamo noi,
un’unica nazione.

Partirà, QUESTO TRENO PRESTO PARTIRÀ.
Partirà, QUESTO TRENO PRESTO PARTIRÀ.
Partirà, partirà, partirà, se ognuno lo vorrà.

L’Europa siamo noi,
milioni di persone.
L’Europa siamo noi,
un’unica nazione.

…………

Europa unita, il giorno senza l’oscurità.
Europa unita, la voce della fraternità,
che tutte le frontiere abbatterà
portando un po’ di solidarietà
nella nostra vita:
Europa unita!

L’Europa siamo noi,
milioni di persone.
L’Europa siamo noi,
un’unica nazione.

Partirà, QUESTO TRENO PRESTO PARTIRÀ.
Partirà, QUESTO TRENO PRESTO PARTIRÀ.
Partirà, partirà, partirà se ognuno lo vorrà.

L’Europa siamo noi,
milioni di persone.
L’Europa siamo noi,
un’unica nazione.

L’Europa siamo noi,
milioni di persone.
L’Europa siamo noi,
un’unica nazione.
…………