Lo strano mondo di Minù

Lo strano mondo di Minù (スプーンおばさん Supūn Obasan, letteralmente “La zietta dal cucchiaio”), è un anime giapponese di 130 puntate, dalla durata di circa 7-8 minuti ciascuna e racchiuse in episodi di 25 minuti comprendenti 3 puntate. Prodotto nel 1983 dalla Pierrot, la regia è di Tatsuo Hayakawa e le musiche di Tachio Akano. La serie animata è tratta dai romanzi di Alf Prøysen.

In Italia la prima messa in onda si è avuta su Rete 4, a partire dal settembre del 1985; in seguito l’anime è stato replicato anche su Italia 1, Canale 5, Junior TV, Odeon TV e sulle televisioni locali. Dal 2016 è disponibile su YouTube sul canale ufficiale della società Sanver Production, detentrice dei diritti.
La sigla è stata scritta da Alinvest su musica di Gianfranco Intra è cantata da Cristina D’Avena ed è stata pubblicata nei seguenti album, “Fivelandia 3”, “Fivelandia collection”, “Cartoon story”, “Fivelandia 3&4”, “Fivelandia 3” (2006), “Cristina D’Avena 30 e poi… parte prima”, “I grandi classici”.

Prodotto e arrangiato da Gianfranco Intra
Registrato e mixato da Giovanni Bobbio al Bob Studio, Milano

La base musicale è stata usata in Germania per la stessa serie animata intitolata Oma Pfepperpot
dal titolo Frau Pfeffertopf, inedita, con l’adattamento in tedesco di Michael Kunze e la
supervisione musicale di Vincenzo Draghi.
La sigla italiana fu usata anche per la pubblicazione della serie in VHS e sul canale Junior TV.


UH UH UH UH

Dolce signora Minù, dolce Minù ferma mai non sta.
Dolce signora Minù, dolce Minù sempre corre e va.
Vuole fare tutto e del daffare sempre c’è,
ma ad un tratto ahi!… Minù Pepperpot dov’è.
Dov’è, dov’è, dov’è?

Mamma mia, mamma mia
che piccina ora è.
Improvvisa è la magia
e Minù non sa il perché.
Mamma mia, mamma mia
si domanda che farà
e se grande per magia
lei di nuovo tornerà.

Dolce signora Minù, dolce Minù tuo marito ti
Dolce signora Minù, dolce Minù cerca e così
guarda dappertutto, ma piccina sei ahimè
e ora urla, ma Minù Pepperpot dov’è?
Dov’è, dov’è, dov’è?

Mamma mia, mamma mia
che piccina ora è.
Improvvisa è la magia
e Minù non sa il perché.
Mamma mia, mamma mia
si domanda che farà
e se grande per magia
lei di nuovo tornerà.

Dolce signora Minù, dolce Minù ora cosa c’è?
Dolce signora Minù, dolce Minù tutto strano è.
Cresci tu di nuovo, ma chissà chi scoprirà
il motivo che ti fa crescere, chissà?
Chissà, chissà, chissà?

Mamma mia, mamma mia
che piccina ora è.
Improvvisa è la magia
e Minù non sa il perché.
Mamma mia, mamma mia
si domanda che farà
e se grande per magia
lei di nuovo tornerà.

CARA MINÙ, DOLCE MINÙ
DI NUOVO TORNERÀ.