Pollon, Pollon combinaguai

C’era una volta… Pollon (おちゃめ神物語コロコロポロン Ochamegami monogatari korokoro Poron) è un anime giapponese tratta dal manga di Hideo Azuma (autore anche di Nanà Supergirl) Olympos no Pollon (lett. Pollon del monte Olimpo, pubblicato in Italia semplicemente col titolo Pollon), pubblicato nel 1977 dall’Akita Shoten sulla rivista Princess: si compone di 46 episodi trasmessi tra il 1982 e il 1983 e prodotti da Fuji Television.

In Italia è stata trasmessa per la prima volta su Italia 1 nel 1984, all’interno del popolare contenitore Bim Bum Bam. La sigla italiana è interpretata da Cristina D’Avena, è scritta da Piero Cassano dei Matia Bazar e da Alessandra Valeri Manera, e si intitola Pollon, Pollon combinaguai. Oltre ai canali televisivi Mediaset, la serie è stata replicata anche sull’emittente locale crotonese Radio Tele International e fu trasmessa anche da La Cinq col nome La petite Olympe et les dieux.
La sigla è stata scritta da Alessandra Valeri Manera e Vladimiro Albera, musica di Piero Cassano è cantata da Cristina D’Avena ed è stata pubblicata nei seguenti album, “Fivelandia 2”, “Fivelandia collection”, “Bim bum bam vol.1”, “Le più belle canzoni di Cristina D’Avena”, “Le canzoni più belle”, “Cristina D’Avena Greatest hits”, “Cartoon story”, “Fivelandia 1&2”, “Fivelandia 2” (2006), “Cartoonlandia 70 sigle dei cartoni di italia 1”, “Cristina for you”, “Il meglio di Cristina D’Avena”, “Bim bum bam compilation”, “Cristina D’Avena 30 e poi… parte prima”, “Cristina D’Avena #le sigle più belle”, “I grandi classici”.

Prodotto e arrangiato da Piero Cassano
Registrato e mixato da Esaù Remor al Il Capannone Studio, Milano
Tastiera, chitarra e programmazione: Piero Cassano

Cori: Piero Cassano


Sulla cima dell’Olimpo
c’è una magica città,
gli abitanti dell’Olimpo
sono le divinità,
poi lì c’è una bambina
che ancora dea non è,
è graziosa e birichina,
Pollon il suo nome è…

Pollon, Pollon combinaguai,
su nell’Olimpo felice tu stai,
la beniamina di tutti gli dei (SEI TU) sei tu.
Uh-uoh-uoh…
Pollon, Pollon combinaguai,
su dai racconta quello che tu sai
degli abitanti di questa città. (CITTÀ)

Zeus è un nonno molto buono,
non si arrabbia quasi mai,
se però tu senti un tuono
s’è arrabbiato e sono guai.
È chiamato anche Giove,
ed è il padre degli dei,
è sposato con Giunone
che è una dea pure lei.

Pollon, Pollon combinaguai,
su nell’Olimpo felice tu stai,
la beniamina di tutti gli dei (SEI TU) sei tu.
Uh-uoh-uoh…
Pollon, Pollon combinaguai,
su dai racconta quello che tu sai
degli abitanti di questa città. (CITTÀ)

Dio del sole, babbo Apollo,
per il cielo se ne va
su di un carro a rompicollo,
sempre a gran velocità,
egli è anche pigro assai
ed al dovere mancherà
ed il sole tu vedrai,
prima o poi non sorgerà.

Pollon, Pollon combinaguai,
su nell’Olimpo felice tu stai,
la beniamina di tutti gli dei (SEI TU) sei tu.
Uh-uoh-uoh…
Pollon, Pollon combinaguai,
su dai racconta quello che tu sai
degli abitanti di questa città. (CITTÀ)

Eros è mio grande amico,
porta sempre il buonumore,
è simpatico e ti dico
che comanda lui l’amore
e lo fa con frecce d’oro
con cui poi lui centra i cuori
ed i cuori di costoro
troveranno grandi amori.

Pollon, Pollon combinaguai,
su nell’Olimpo felice tu stai,
la beniamina di tutti gli dei (SEI TU) sei tu.
Uh-uoh-uoh…
Pollon, Pollon combinaguai,
su dai racconta quello che tu sai
degli abitanti di questa città.

Pollon, Pollon combinaguai,
su nell’Olimpo felice tu stai,
la beniamina di tutti gli dei (SEI TU) sei tu.
Uh-uoh-uoh…
Pollon, Pollon combinaguai,
su dai racconta quello che tu sai
degli abitanti di questa città.